Col direttore del tg di Al Arabija per Meridiani, Dubai, giugno 2007, foto di Alfio Garozzo.jpg
Daniela.jpg
Dowtown NYC, novembre 2009.jpg
In Mongolia Interna nel settembre 2007, al Green Raid Rally organizzato da Hubert Auriol, per Tuttoturismo. Foto di Aldo Pavan.jpg
In the court of the Record King, marzo 2010, foto di Giovanni Presutti, www. giovannipresutti. it.jpg
Incerti del mestiere: boicotta la stampa, leggi sui muri, Firenze 2008.jpg
Le olive dei poderi di famiglia, a Monte Sante Marie naturalmente.jpg
Monte Sante Marie.jpg
Spargapise.jpg
degustando Amarone, Valpolicella 2006, foto Orler.jpg
hey, it is me and I want you only, Livigno, febbraio 2009.jpg
opera2.jpg
Bio Progetti e lavori in corso Contenuti, servizi, consulenze on demand News, twitter e notifiche post

Mi chiamo Stefano Tesi, faccio il giornalista freelance dal 1987 (tessera 60092, elenco professionisti).
Per fortuna, però, non mi occupo solo di giornalismo ma anche delle mie passioni e delle mie ossessioni. Le quali talvolta sono o diventano un lavoro: musica, viaggi, libri, tradizioni, stili di vita, società, idee, paesaggio, mondo rurale, agricoltura, vino, beni culturali, costume, sport, sole & acciaio.
Ho l’onore di avere avuto come maestro Indro Montanelli a “Il Giornale” (con il quale lavoro tuttora: credo d’essere il più vecchio collaboratore).
Poi le scelte professionali e di vita hanno condizionato la mia carriera-non-carriera.
La decisione di non migrare a Milano ma di rimanere in Toscana, in primis. Le tantissime collaborazioni (Nazione, Sole 24 Ore, Panorama, TG2 e decine di altre), la parentesi da caposervizio economia al dorso fiorentino del “Il Giornale”, l’insegnamento della libera professione all’Istituto di Formazione Giornalistica Walter Tobagi di Milano. Gli anni spesi (utilmente? mah…) nell’associazionismo tra giornalisti e gli inutili tentativi di portare idee all’Ordine e al sindacato senza avere etichette. Le battaglie per l’informazione e la formazione. I tanti paesi visitati (108, salvo errori), una decina di libri e guide, centinaia di reportage scritti da tutto il mondo, migliaia di notti passate in albergo nei luoghi più strani, valigie, rischi, delusioni, entusiasmi, arrabbiature. Le questioni di principio. Il piacere della tavola e quello, ancora più grande, della musica. L’esperienza in radio, la più bella della mia vita. E infine il mondo rurale, i valori della campagna, i dolori dell’agricoltura, l’utopia di salvare dalla rovina il borgo selvaggio nelle Crete Senesi nonchè, in generale, il paesaggio agrario dalle follie della modernità. Anche per questo nel 2008 ho accettato di dirigere il semestrale Global Environment, A Journal of History and Natural and Social Sciences (http://www.globalenvironment.it/)

Continuano le collaborazioni vecchie e nuove (tra queste Cucina Italiana e Corriere Vinicolo, ad esempio), nonostante i mala tempora generali.Temporaneamente sospese le docenze, ma prende corpo il progetto “Lezioni di giornalismo senza rilascio di patacche”: ovvero un corso aperto a tutti che non rilascia attestatati o patenti (né formali, né decorative), ma dà nozioni vere e spendibili. Tutto dovrebbe essere pronto a primavera.Dopo il seminario che ho condotto in Puglia a ottobre sull'export vinicolo, con Antonio Galloni di Wine Advocate, l'11 gennaio ne condurrò un altro a Clavesana (CN), nelle Langhe, in Piemonte: "Da terra marginale a terra originale", dove si parlerà di cultura rurale, economia rurale e continuità del territorio attraverso la continuità delle aziende agricole.
Qualcosa bolle in pentola anche per il nuovo Pellegrinaggio Artusiano(info quiqui), che dopo la leggendaria edizione 2011 potrebbe portare addiritturta all’estero o i coraggiosi giornalisti-scarpinatori (speriamo non nel senso che scrivono coi piedi, però).Prosegue con soddisfazione e divertimento l’esperienza collettiva del blog-network “Garantito IGP - I Giovani Promettenti” (dove cinque giornalisti-blogger ospitano a turno sulla propria blog-zine un articolo degli altri) e quella tra i gli editorialisti di www.letaschepiene.it, l’irriverente sito contro tutte le burocrazie.
La crisi economica non ha facilitato i vari progetti editoriali in corso, ma restano in piedi – con vari adeguamenti – i lavori su “Le finestre dei fiorentini” e “Il viaggio attraverso le nuove tecnologie”.
Sempre in cantiere anche i reportage sulla danza del ventre e le “nuove Dubai” del Mediterraneo e l’arte contemporanea come motivazione di viaggio.Novità in arrivo, infine, su SOS Crete Senesi, la nuova rivista on line da me diretta e dedicata a tutto ciò che - in loco e nel mondo, nel bene e nel male - ruota attorno al territorio delle CreteViaggi in preparazione: Egitto, Israele, New York, Boston, Londra, Ras al Khaiman, Giappone, Val Venosta, India .Ultimo paese visitato: Bosnia-Erzegovina.(Aggiornamento: dicembre 2012).

Si realizza, su richiesta, qualsiasi servizio di consulenza inerente la comunicazione e il giornalismo:

- Reportage di taglio etnoantropologico, geografico, culturale, economico, turistico ed enogastronomico da qualunque destinazione nazionale ed estera.
- Articoli ed informative aggiornate sugli oltre 100 paesi (vedi elenco) e le migliaia di città, luoghi, regioni, situazioni, popoli visitati nel mondo.
- Interviste, inchieste, ricerche sui tema del viaggio, turismo, enogastronomia, agroalimentare, agricoltura e ruralità, economia, società, costume, cultura e beni culturali, paesaggio, territorio, usi e tradizioni, arte, architettura, musica e argomenti connessi.
- Libri, guide, testi per brochure, opuscoli, pubblicazioni, letteratura aziendale.
- Organizzazione di seminari introduttivi o divulgativi sul giornalismo.
- Corsi, stage, lezioni, conferenze sulla professione giornalistica e problematiche connesse, il giornalismo di viaggio, il reportage, il travel writing, la deontologia, la libera professione.
- Consulenze per progetti editoriali e redazionali per la realizzazione di libri, testate giornalistiche, newsletter, house organ e campagne di comunicazione.
- Non si effettuano servizi di ufficio stampa e pubbliche relazioni.

Paesi conosciuti e visitati (oltre alla Toscana in ogni sua sfumatura):

Abu Dhabi, Algeria, Andorra, Argentina, Armenia, Austria, Azerbaijan, Belgio, Brasile, Cambogia, Canada, Cechia, Cile, Cina, Cipro, Croazia, Danimarca, Dubai, Egitto, Estonia, Etiopia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Giamaica, Giordania, Grecia, Guadalupa, Guatemala, Hong Kong, India, Indonesia, Inghilterra e Scozia, Iran, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Kenya, Lettonia, Libano, Libia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malesia, Mali, Marocco, Mauritania, Mauritius, Messico, Mongolia, Namibia, Niger, Norvegia, Olanda, Oman, Perù, Polonia, Portogallo, Portorico, Romania, Russia, San Marino,Santo Domingo, Senegal, Seychelles, Sharja, Siria, Slovenia, Spagna, Sri Lanka, St. Lucia, Sud Africa,Svezia, Svizzera, Taiwan, Tanzania, Tunisia, Turchia, Ucraina, Uganda, Ulster, Ungheria, Usa, Vaticano, Venezuela, Yemen, Zanzibar.


Per ricevere notifica sui nuovi post che verranno pubblicati


Professione e dintorni
Rock'n'rolling
S.O.S. crete senesi
Monte Sante Marie, il borgo selvaggio
Olio, vino & co.
Reportage
Viaggi
Costume
Cultura
Agroalimentare / Enogastronomia
Ambiente / Territorio / Patrimonio
Recensione libri e dischi
Sottoscrivi
Unsubscribe

site designed & developed by ali comunicazione

Tutti i testi e le foto presenti su questo blog, salvo ove diversamente specificato e salvi i diritti di terzi, sono protetti da copyright. Ogni tipo di riproduzione, totale o parziale, e' vietata, salva espressa autorizzazione scritta del titolare.